Tecnologia

Multi Jet Fusion

La Multi Jet Fusion combina la libertà di progettazione della stampa 3D con materiali ad alte prestazioni e un tempo di costruzione significativamente rapido per offrire un'alternativa interessante allo stampaggio a iniezione. Senza la necessità di strutture di supporto e con superfici che richiedono una post-lavorazione minima, questa tecnologia è ideale per prototipi funzionali e piccole serie di componenti per uso finale anche complessi.

Parte finale di una soletta stampata in 3D in Multi Jet Fusion PA 12

Perché lavorare con Materialise Manufacturing?

La scelta di Materialise per la stampa Multi Jet Fusion consente di trarre vantaggio dalla nostra vasta esperienza in questa tecnologia innovativa. In qualità di orgoglioso membro della rete di produzione digitale di HP, siamo stati pienamente qualificati da HP e abbiamo ricevuto riconoscimento per l'eccellenza dei nostri processi di produzione 3D e per la qualità. Che si stiano producendo prototipi o componenti per uso finale, aiutiamo a ottenere il massimo da Multi Jet Fusion.

Scoprite le applicazioni di Multi Jet Fusion

Parte per Quigley Stampata in 3D in PA12 con Multi Jet Fusion con finitura levigata chimicamente
Il PA 12 a grana fine utilizzato per la MJF consente di produrre componenti con una densità maggiore e una porosità inferiore rispetto al PA 12 sinterizzato al laser, consentendo di realizzare superfici dettagliate.
Drone Avular con parti stampate utilizzando PA 12 (MJF)
Il produttore di droni Avular ha scelto il PA 12 (MJF) per produrre componenti di alta qualità, leggeri e su richiesta per i suoi robot mobili personalizzati.
Ammortizzatore stampato in 3D in Ultrasint TPU 90A-01
Stampato utilizzando la Multi Jet Fusion, Ultrasint TPU 90A-01 ha un elevato allungamento a rottura, il che lo rende ideale per prototipi e componenti per uso finale che necessitano di un buon assorbimento degli urti.
Ruota di trattore giocattolo nera stampata con Multi Jet Fusion, con superficie lucida
È possibile utilizzare un processo di levigatura chimica per ottenere una superficie liscia e lucida sulle parti stampate utilizzando Multi Jet Fusion.
Esempio di cubo reticolato densamente stampato, stampato con Multi Jet Fusion
Senza la necessità di strutture di supporto, la Multi Jet Fusion consente di stampare strutture complesse con proprietà meccaniche isotropiche.

Specifiche tecniche

Dimensioni massime di stampa

Le dimensioni sono illimitate in quanto i componenti possono essere costituiti da più sottocomponenti. 

Il volume massimo stampabile è 370 x 274 x 375 mm

Precisione standard
  • PA12 (MJF): ±0,3% (con un limite inferiore a ±0,3 mm)
  • Ultrasint TPU 90A-01: ±0,9% (XY) fino a ±1,8% (Z) con limiti inferiori a ±1 mm (XY) fino a ±1,5 mm (Z)
Spessore del layer di stampa

0,08 mm

Spessore minimo della parete

1 mm, ma sono possibili cerniere mobili a 0,5 mm

Struttura della superficie

I componenti grezzi sono grigio pietra e hanno una superficie leggermente granulosa, con strati visibili in alcuni orientamenti

Materiali

Quando ci si rivolge a Materialise per i propri progetti Multi Jet Fusion, è possibile scegliere fra un'ampia selezione di materiali.

Contattaci

Vuoi farci una domanda o iniziare a lavorare su un progetto? Ci farebbe piacere sentirti.

Parla con il nostro team